Navigare in condizioni di maltempo

mare-tempesta-barca

Di regola dovremmo evitare di trovarci in mare aperto con condizioni di maltempo, ma a volte una burrasca può coglierci di sorpresa quando stiamo già navigando. In questo caso dovremo decidere se dirigerci al porto più vicino o restare ed affrontare il maltempo, tenendo conto dell’affidabilità della barca, la preparazione dell’equipaggio e il tipo di perturbazione sta per sopraggiungere.

Se si decide di rientrare in porto, bisognerà comunque osservare particolari misure: indossare i giubbotti di salvataggio e le cinture di sicurezza, anche se non sembrano necessari, perché non si può mai sapere con esattezza quali potranno essere gli effetti di mare e vento molto forti sulla barca. Controllare la zattera di salvataggio. Tenere chiusi tutti i boccaporti e le prese d’aria in coperta per evitare l’ingresso dell’acqua e chiudere gli scorrevoli di ingresso e i passi d’uomo.

Se non è possibile dirigersi verso il porto, ci si dovrà rassegnare ad affrontare il maltempo nel migliore dei modi. Se siete in mare aperto, avete la scelta tra due alternative: navigare col vento in poppa o assumere una posizione di attesa. Se il vento soffia nella direzione giusta quella di navigare col vento in poppa è la soluzione più facile e più comoda. L’importante è ridurre progressivamente le vele (spesso può essere opportuno navigare solo con il fiocco).

Se mare e vento invece non permettono la navigazione, allora mettersi alla cappa è la soluzione migliore per evitare di procurare danni alla barca e alle persone a bordo. La cappa è una manovra che permette di attendere il passaggio del cattivo tempo tenendo il più possibile ferma la barca. Di solito viene fatta in questo modo: si riduce la velatura al minimo cercando di prendere il vento a proravia del traverso; in questo modo la barca avrà pochissima velocità in avanti ma molto scarroccio. In base alle condizioni  del vento e del mare, si sceglierà che tipo di cappa attuare.

Se le condizioni continuano a peggiorare e si ha la sensazione che barca ed equipaggio siano seriamente in pericolo, chiedete immediatamente soccorso. Per maggiori approfondimenti su come comportarsi in situazioni di emergenza o in caso di abbandono della barca, leggete nostri precedenti articoli dedicati alla sicurezza navale.